fbpx

AZZURRA MUZZONIGRO

Azzurra Muzzonigro parteciperà alla Varese Design Week 2020
con il suo speech assieme a Stefania Gaudiosi, Leonardo Caffo e Carola Provenzano dal titolo:

ESERCIZI DI SEMPLICITÀ:
TEORIE E PRATICHE POST-UMANE PER VIVERE IL PRESENTE E PROGETTARE IL FUTURO

(Roma, 1983) è architetto e vive a Milano.

Si laurea nel 2009 presso la facoltà di Architettura di Roma Tre con la tesi “Savorengo Ker/la Casa di tutti”.

Nel 2011 completa il MSc in Building and Urban Design in Development al Development Planning Unit (The Bartlett Faculty of the Built Environment, University College London) con la tesi “Dwell the Threshold: an opportunity of encounter among differences” con Camillo Boano.

Nel giugno 2015 ha completato il dottorato in Studi Urbani con la tesi “Abitare la Soglia: spazi e pratiche per una città plural” presso l’Università degli Studi Roma Tre, dove è membro del LAC (Laboratorio Arti Civiche), una piattaforma di ricerca che investiga la relazione fra pratiche informali e le trasformazioni urbane.

Dal 2013 è assistente accademica e di ricerca di Stefano Boeri presso il Politecnico di Milano.

L’attenzione è posta sul potenziale della biodiversità nelle trasformazioni urbane: l’approccio nonantropocentrico come chiave di un nuovo equilibrio fra la sfera umana, quella naturale e quella animale.

Da giugno 2015 collabora con Waiting Posthuman, un progetto di ricerca multidisciplinare a cavallo fra arte, architettura, urbanistica e filosofia.

EDIZIONI VARESE DESIGN WEEK

  • Labyrinth Varese Design Week 2020
EVENTO CON IL CONTRIBUTO DI
IL PATROCINIO DI
IL SOSTEGNO DI

VARESE DESIGN WEEK | C.F. 95087380127