Il Temporary

COLOR TEMPORARY
VIA FELICE CAVALLOTTI, 3 – VARESE

Partendo dal concetto inglese di Temporary store nasce il Color Temporary dedicato alla Varese Design Week 2018 a cura della designer Silvana Barbato e dell’architetto e consulente colore Laura Sangiorgi. Sito nel cuore della Varese da bere, nell’area della meglio conosciuta “Piccola Brera” questo spazio vuole essere un luogo DEDICATO, dove da un lato si sperimenterà il rapporto tra luce e colore e dall’altro ospiterà esposizioni di realizzazioni di designer e artisti.

In particolare, la zona COLORE e LUCE, grazie a importanti contributi di realtà eccellenti di questi elementi di progettazione quali: NobiLed proposti da Telmotor spa per quanto concerne le luci e Keim per le pitture murali, è costituita da un percorso emozionale dove si potranno attraversare aree di differenti giochi di luce e colore, nonché una suggestione di rivestimento murale fornito dal noto brand Wall&Decò.

Alla fine del percorso, grazie al prezioso contributo di Sara Biancon, psicologa e psicoterapeuta, sarà possibile soffermarsi sulle sensazioni generate nel visitatore, che avrà avuto l’occasione per interrogarsi su quali colori suscitano sensazioni di benessere, piuttosto quale  atmosfera di luce avrebbe piacere a ritrovare nel proprio ambiente domestico.

La zona ESPOSITIVA invece, allestita grazie al prezioso contributo di Cosentino Group e Lavena Marmi, con la matericità legata ai loro rivestimenti, e di Rossi Design, con superfici ferrose, saranno lo scenario che farà da cornice alle esposizioni di Yulia Panzina, giovane designer di origine russa che , con Serra 1938 presenterà la nuova collezione di suoi arredi ispirati al tema del colore: Colibrì, di  AVBM arredi su misura, dove la sapienza dell’artigiano, tramandata da più di 50 anni dal fondatore Vittorio al figlio Lucca, affermato architetto, si coniuga alle competenze tecniche orientate alla modernità, del designer Massimiliano Della Monaca, con le sue originali realizzazioni in ferro, di AeL Croci, eccellenza varesina nella produzione di rivestimenti preziosi,  la collezione 316 Fashions Steel di Gessi, proposta da  Caielli & Ferrari, che conferisce un nuovo mood alla rubinetteria, tradizionalmente concepita come elemento tecnico e freddo, trasformato in questa collezione in oggetto cool e ricercato, dell’architetto Giovanni Dal Cin, con una delle sue originali lampade, di ExtroVerso che coniuga modernità e tradizione attraverso l’interpretazione di artisti e designer selezionati dalla fondatrice Manuela Dello Strologo, di Sergio Vacondio, con spiritose realizzazioni in policarbonato colorato.

Al design si affiancheranno importanti contributi d’arte, quali quello di Stella Ranza, Samuele Arcangioli, di SomsArt e di Roberto Gelini. Una nota di CALORE sarà data dai moderni biokamini della nota azienda produttrice di Uboldo, con due pezzi dal design originale. E dato che il benessere nell’ambiente va concepito dal progettista a tutto tondo, ci sarà il momento di tè e tisane offerte dall’erboristeria La Mimosa di Venegono Inferiore.

L’allestimento del Color Temporary è stato realizzato da una squadra d’eccezione, formata da artigiani che hanno prestato il loro saper fare al team della Varese Design Week. Un ringraziamento speciale dunque ad Antonio Burtini, per l’impianto elettrico, Roberto Gelini, per le tinteggiature, a Ca.Sa.gessi per i cartongessi e ad Alessandro Monaco per cartongessi e carta da parati.

 

Eventi presso il Color Temporary:

 

Giovedì 12 aprile dalle ore 16.00 alle ore 18:00

Inaugurazione dello spazio Color Temporary, confronto con i tecnici di Telmotor, Keim e Biokamino.

 

Sabato 14 aprile ore 10.00

“L’esperienza nel temporary: emozioni e colori” con dott.ssa Sara Biancon, psicologa e psicoterapeuta

 

Sabato 14 aprile ore 18.00

La designer Yulia Pyanzina, con Serra 1938, presenta la collezione Colibrì

Conferenza stampa – seguirà rinfresco

 

Domenica 15 aprile ore 20.00

Cocktail party di chiusura by Living is Life

 

Lunedì 16 aprile ore 17.00

Due chiacchiere e saluti al Color Temporary

 

Per fissare un appuntamento dedicato con tecnici, designer e artisti telefonare al 392 9550146. Oppure direttamente presso il Temporary di via Cavallotti, 3.